NABA Painting and Visual Arts/What's going on?

“La fabbrica dell’uomo indebitato” incontro con Maurizio Lazzarato, Christian Marazzi, Sergio Bianchi.

Posted in Events, Lecture by NABA Painting and Visual Arts on 30/04/2012

Giovedì 3 maggio 2012, ore 18.00

Aula Spazio Elastico – Edificio Amaranto

NABA – Nuova Accademia di Belle Arti di Milano

 Maurizio Lazzarato, La fabbrica dell’uomo indebitato

 Intervengono Maurizio Lazzarato, Christian Marazzi e Sergio Bianchi

Introduce Marco Scotini

 A cura del Dipartimento di Arti Visive, Performative e Multimediali NABA

“La successione delle crisi finanziarie ha fatto violentemente emergere una figura soggettiva che era già presente, ma che oggi ormai investe l’insieme dello spazio pubblico: la figura dell’«uomo indebitato».”

 Con queste parole inizia La fabbrica dell’uomo indebitato, il nuovo libro di Maurizio Lazzarato edito da DeriveApprodi, già tradotto in otto lingue. Il libro sarà presentato giovedì 3 maggio 2012 alle ore 18.00 presso l’Aula Spazio Elastico di NABA – Nuova Accademia di Belle Arti di Milano – con un’open lecture promossa dal Dipartimento di Arti Visive, Performative e Multimediali NABA. Durante l’incontro, introdotto da Marco Scotini, con gli interventi dell’economista Christian Marazzi e dell’editore Sergio Bianchi, Maurizio Lazzarato, sociologo e filosofo, analizzerà alcuni aspetti della condizione neoliberista responsabile della crisi attuale. Un fenomeno che, come nota Lazzarato, testimonia anche il fallimento del modello “fordista” fondato “sull’impiego a vita, un tempo unicamente dedicato al lavoro, il ruolo della famiglia e la sua divisione patriarcale dei ruoli”. In questo scenario la nozione di “uomo indebitato” rappresenta un imprescindibile strumento per decifrare la condizione di “debito permanente” alla base del nostro sistema sociale.

La fabbrica dell’uomo indebitato

Giorno dopo giorno siamo sempre più debitori: nei confronti dello Stato, delle assicurazioni private, delle imprese… E per onorare i nostri debiti siamo sempre più costretti a diventare “imprenditori” delle nostre vite, del nostro “capitale umano”. Il nostro orizzonte materiale ed esistenziale viene così del tutto stravolto. Il debito, tanto privato che pubblico, è la chiave di volta attraverso la quale leggere il progetto di un’economia fondata sul pensiero neoliberista. Rileggendo Marx, Nietzsche, Deleuze e Foucault l’autore dimostra che il debito è anzitutto una costruzione politica e che la relazione creditore/debitore è il rapporto sociale fondamentale delle nostre società. Perché il debito non è semplicemente un dispositivo economico, è anche, e soprattutto, una tecnica di governo e di controllo delle soggettività individuali e collettive. Come sfuggire alla condizione neoliberista dell’uomo indebitato? Per Maurizio Lazzarato la risposta non è semplicemente economica. Ciò che dobbiamo rimettere in discussione è proprio “il sistema del debito” oggi alla base della struttura del capitalismo.

Con quest’ultimo appuntamento NABA chiude il ciclo di incontri e dibattiti attorno al tema dell’attuale crisi finanziaria: l’intervento di Sylvère Lotringer in occasione della presentazione di NO Order, gli interventi di Tiziana Villani e Andrea Fumagalli per Millepiani e quello di Christian Marazzi su Debito Crisi Potere per Alfabeta2.

Maurizio Lazzarato, sociologo e filosofo, vive e lavora a Parigi, dove svolge attività di ricerca sulle trasformazioni del lavoro e le nuove forme di movimenti sociali. In italiano sono disponibili: Videofilosofia (manifestolibri, 1997), Lavoro immateriale. Forme di vita e produzione di soggettività (ombre corte, 1997) e La politica dell’evento (Rubbettino 2004). È anche autore dei seguenti libri in lingua francese: Puissances de l’invention, La psychologie économique de Gabriel Tarde contre l’économie politique (2002) e Expérimentations politiques (2009). 

Scheda del libro sul sito della casa editrice DeriveApprodi

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: