NABA Painting and Visual Arts/What's going on?

Is seeing believing? – NABA – 23 gennaio, h. 18.30 –

Posted in Events, Lecture by NABA Painting and Visual Arts on 20/01/2012

 

 

 

Il Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali di NABA – Nuova Accademia di Belle Arti di Milano è lieto di invitarvi all’incontro: IS SEEING BELIEVING?
Lo sguardo non è la retina: distorsioni e trasformazioni dell’immagine contemporanea.

Lunedì 23 gennaio ore 18:30
NABA – Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, Via Darwin 20, 20143 Milano
(Aula Spazio Elastico Edificio Amaranto). Incontro con la curatrice Gaia Tedone. Introduce Nicola Setari. Con interventi di Alterazioni Video e Alessandro Sambini. A cura di Ilaria Bombelli con il Biennio Specialistico in Arti Visive e Studi Curatoriali.

La storia e la critica della fotografia ci hanno insegnato a dubitare dell’immagine. Tuttavia, che cosa accade quando l’accesso all’immagine è controllato, filtrato e infine negato? Quando il processo d’identificazione, compassione e repulsione generato dalle immagini si arresta? Smettiamo di credere nella realtà che ci circonda o ci accingiamo a decifrarla? Realizzato inizialmente all’interno della piattaforma multimediale orbits.com, il progetto Is Seeing Believing? si sviluppa a partire da due immagini particolarmente significative ai fini di questo discorso: la prima è “L’incredulità di San Tommaso” (1601-1603), il quadro-icona del Caravaggio ispirato a un episodio del NuovoTestamento che ritrae l’apostolo Tommaso mentre tocca il costato del Cristo per verificarne l’effettiva resurrezione (“Perché mi hai veduto, hai creduto”, dice Gesù a San Tommaso, “Beati coloro che non videro e tuttavia credettero”). La seconda è la fotografia fatta circolare dalla stampa internazionale alla notizia della morte di OsamaBin Laden, avvenuta il 2 maggio del 2011: essa mostra il Presidente Barack Obama, Hilary Clinton e Joe Biden mentre assistono in tempo reale all’uccisione di Bin Laden dall’ufficio del Consiglio per la Sicurezza Nazionale. Questa rimozione visiva di un controverso momento storico – e la sua immediata sostituzione e supplenza con una rappresentazione che si vuole politicamente corretta – marca un punto decisivo nella storia dell’immagine degli ultimi dieci anni, offrendo l’occasione di riflettere sulle seguenti tematiche: Quanto è importante riconoscere, in ciò che si vede, la certezza di un evento rispetto alla sua mera rappresentazione mediata e mediatizzata? E fino a che punto vedere significa credere?

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: